Panguaneta, in conformità con i requisiti dettati dalle nuove normative, ha ottenuto la certificazione ULEF VICA TSCA US EPA statunitense (US Environmental Protection Agency, Title VI Toxic Substances Control Act, Ultra Low Emitting Formaldehyde).

Panguaneta è il primo produttore italiano di compensato certificato CARB ULEF, come parte del suo approccio al benessere degli ambienti interni di edifici privati e pubblici. La certificazione US EPA TSCA Titolo VI ULEF rafforza questo impegno.

 

https://catas.com/it-IT/news/dagli-usa-importanti-novita-sulla-formaldeide

https://catas.com/uploads/media/324-panguaneta-001.pdf

Il destino ci ha visto nascere nello stesso anno, nel lontano 1960. E con la maggiore età abbiamo iniziato a sviluppare una collaborazione che dura ancora oggi, con sempre maggiori soddisfazioni.

L’azienda PIVA è sorta quale agenzia con deposito di derivati del legno per l’industria del mobile e dell’arredamento, trasformandosi nel 1980 in distributore di pannelli, laminati e pavimenti.
Oggi, si propone con un’area-depositi di circa ottomila metri quadrati e uno stock di oltre 1.500 articoli in pronta consegna.

Affidabilità, dinamicità, professionalità, sono i temi con i quali l’azienda si presenta alla propria clientela.
La disponibilità di materiali, la logistica moderna, la consulenza di esperti e una gamma di prodotti orientata ad ogni soluzione sono le caratteristiche chiave che caratterizzano Piva come una delle aziende italiane maggiormente innovative nel nostro settore. In aggiunta alle gamme standard, a partire da quest’anno presso la ditta Piva potrà essere disponibile anche la gamma Eco, certificata in base alle norme per le basse emissioni di formaldeide.

Mauro Azzi, Presidente Panguaneta: “La collaborazione con l’azienda Piva rappresenta un fiore all’occhiello per la nostra realtà. Siamo molto soddisfatti per i risultati di questa partnership, coerente con la strategia di integrazione dei nostri partner. Agire in modo responsabile e consapevole, con una forte condivisione dei valori che contraddistinguono le nostre aziende come la famiglia, l’etica commerciale, la fedeltà alle origini: Piva e Panguaneta credono fortemente nella coerenza e nel rispetto di questi valori.”

 

http://www.pivawood.com/

Nella prima parte del 2018, Panguaneta ha iniziato una nuova fase di investimenti, che si concluderà nel 2022 con quello che diventerà a tutti gli effetti il lay-out definitivo del proprio stabilimento principale.

La prima fase progettuale coinvolge l’acquisto di 2 nuove sfogliatrici commissionate al produttore finlandese Raute, che andranno a sostituire 2 delle 3 sfogliatrici già esistenti.

Gli impianti saranno posizionati in una nuova ala, e consentiranno un’ulteriore ottimizzazione della produzione, con l’obiettivo di ridurre il consumo di materia prima durante il processo di sfogliatura.

"Questo progetto fa parte del vasto programma di investimenti di Panguaneta", afferma Mauro Azzi, Presidente dell'azienda. "L'ammontare totale degli investimenti nello sviluppo delle nostre attività ha superato i 20 milioni di Euro negli ultimi cinque anni. L'introduzione delle nuove linee di sfogliatura consente di svolgere diversi compiti contemporaneamente: aumentare l'efficacia produttiva, ottimizzare il consumo di materie prime, aumentare la capacità produttiva e ridurre la quantità di rifiuti di produzione. La società continuerà a investire nell’acquisto di nuovi impianti e nella modernizzazione di quelli esistenti per tutti i prossimi 5 anni. Gli obiettivi restano lo sviluppo della produzione esistente di compensato di grandi dimensioni, gli investimenti integrati nella manutenzione e l’ottimizzazione dei processi produttivi generali.
Nel complesso, Panguaneta prevede di investire 30 milioni nel periodo 2018-2022 nello sviluppo delle proprie attività, per un totale di 50 milioni negli ultimi 10 anni”.

Raute 13

Con l’obiettivo di accrescere la propria visibilità, e considerato il proprio coinvolgimento nell'intera catena del valore aggiunto a lavorare su soluzioni congiunte per la progettazione e la produzione di mobili leggeri, Panguaneta ha confermato la propria membership all’associazione tedesca igeL Leichtbau.

Panguaneta è attiva da sempre nel campo della ricerca e sviluppo di prodotti alleggeriti, necessari per soddisfare una crescente domanda proveniente dal settore dell’arredamento e dell’automotive. Partecipare ai prossimi eventi attraverso igeL potrà permettere ai nostri attuali clienti e a quelli potenziali di conoscere approfonditamente la nostra offerta e i continui sviluppi che abbiamo in corso.

L'obiettivo di igeL e. V. è quello di diffondere il concetto di costruzione leggera tra il grande pubblico. Questo obiettivo viene raggiunto promuovendo la costruzione leggera sia in termini concettuali (teorici) che materiali per la produzione di mobili a livello industriale e artigianale e per l'arredamento di interni in relazione a mobili / edifici e costruzioni in legno.

Il gruppo Frischeis opera attraverso 53 filiali in 16 paesi in Europa, Asia e Africa, con una forza lavoro di 2.250 dipendenti.

FrischeisUn fattore chiave per la crescita del gruppo sono stati i decenni di esperienza nel settore del legno e una solida conoscenza del mercato unita alla qualità del prodotto. Fino alla fine degli anni '90, l'attenzione era rivolta all'espansione in Austria. Dall'inizio degli anni '90, il gruppo si è concentrato sulla crescita internazionale, a partire dalla Repubblica Ceca e da lì in Germania, Slovacchia, Ungheria, Croazia e Romania. La fase successiva ha visto il gruppo iniziare la sua espansione in "mercati giovani" tra cui Bulgaria, Bosnia-Erzegovina, Polonia, Russia e Serbia nel 2005.

Nel 2014, il gruppo ha ampliato la sua attività globale acquisendo le operazioni di vendita globali del noto fornitore di legname DLH in Cina, Sud-Est asiatico e Africa.

Teemu Korhonen, Vice Presidente delle Vendite, JAF Global Sales, dichiara: "Panguaneta è fornitore del gruppo JAF Frischeis da 35 anni, ormai dal lontano 1983. Negli ultimi anni la collaborazione si è ulteriormente rafforzata, con il risultato di una forte partnership strategica, che ha permesso ad entrambe le aziende di dimostrare un alto potenziale di crescita per la distribuzione del compensato di pioppo a livello globale.
Fondata su elementi che vanno aldilà del puro business, questa partnership si basa sulla consapevolezza del proprio agire, e del saper fare responsabilmente impresa.

Non è solo la nostra gamma di prodotti che varia, a seconda del paese dobbiamo tenere conto dei diversi prezzi, delle normative doganali, delle tradizioni e dei mercati. Qui i nostri clienti beneficiano della nostra esperienza decennale nel commercio internazionale e nella logistica. Gli specialisti JAF assegnati ai singoli paesi portano anche le loro conoscenze specialistiche individuali e il loro know-how specifico per paese con loro. Contatti estesi, un'organizzazione con prospettive globali e il nostro accesso diretto ai rispettivi mercati ci consentono di offrire competenze di approvvigionamento uniche".

Giorgio Morini, Direttore Commerciale Panguaneta: “Globalmente, Panguaneta gode di un’immagine e di una reputazione associate all’innovazione e alla qualità del prodotto. Questa partnership, con uno dei più importanti players mondiali del settore, rinnovata nei contenuti, porta con sé un’offerta completa di servizi che aiuterà il gruppo JAF Frischeis a creare valore grazie ad una customer relationship che potrà migliorare e potenziare il network di distribuzione esistente. Il nostro obiettivo resta quello di favorire la crescita e la competitività dei nostri partner. Le collaborazioni esclusive sviluppate sullo stesso modello negli altri paesi ci hanno permesso di adattare la nostra offerta a fronte di comportamenti d’acquisto sempre più polarizzati, focalizzandoci su prodotti premium, elementi di differenziazione e di non confrontabilità diretta con gli altri competitor, nonché momento di collaborazione con il fornitore. L’innovazione ci consente di rispondere meglio alle mutate esigenze della clientela e di fidelizzarla. Mentre quella di processo attraverso le nuove tecnologie modifica l’interazione e la fruizione del prodotto/servizio e permette di conoscere a fondo il consumatore".